Charles Aznavour, una lunga storia d’amore

Couv. "Comme ils disent" Crédit : Barclay“Fai della tua vita un’avventura, sorprendi gli uomini e le donne intorno a te, con umiltà, gentilezza, semplicità”

Un messaggio autentico che viene dal cuore di un uomo che canta l’Amore in sette lingue da più di settant’anni, da quando con Edith Piaf incominciò i primi passi nel mondo della musica come cantautore.

Scoperto e osannato nel 1956 all’Olympia di Parigi con la canzone Sur ma vie divenne il chansonnier francese e la sua carriera incominciò a decollare.

Oggi i numeri sono impressionanti: 1200 canzoni (e 294 album) cantate in 94 Paesi nel mondo e 300 milioni di dischi venduti. L’artigiano Charles Aznavoice oggi, a 92 anni, è pronto ad esibirsi per il pubblico in Italia il prossimo 14 Settembre 2016 per un concerto unico all’arena di Verona.

Gli occhi, la voce, il suo unico modo di porsi davanti al pubblico durante una sua canzone, affascina, intriga dolcemente e ti conduce nel mistero dei sentimenti dell’amore tra un uomo e una donna.

La canzone L’Istrione è per me la conferma della sua personalità “… io sono un istrione ma la teatralita’ scorre dentro di me … quattro tavole in croce e qualche spettatore chi sono lo vedrai … in una stanza di tre muri tengo il pubblico con me sull’orlo di un abisso scuro col mio trac e coi miei tic e la commedia brillera’ del fuoco sacro acceso in me e parlo e piango e ridero’ del personaggio che vivro’…”  (estratto L’Istrione 1968 Le Cabotin  © Charles Aznavour | video)

Charles Aznavour cantando, descrive ogni singolo momento intimo della coppia.

Leggendo solamente le parole di queste quattro canzoni che ho scelto, ci si innamora di quest’uomo e della sua capacità di trasmettere e donare emozioni a tutti. Il cuore, chiuso o forse un po’ spento per l’abitudine, come per incanto si riapre, accompagnato da dolci melodie ancora oggi indimenticabili.

L’incontro e la passione a Parigi nel quartiere di Montmatre…

charles-aznavour-la-boheme-barclay

“…Vi parlo di Montmatre dei fiori di lillà, sbocciati alle finestre della nostra stanza colma di speranza e di un grande amore ….

..accadeva che al mio cavalletto passavo la notte e disegnavo te che stavi li per me per ore ed ore intere poi alla mattina morti di stanchezza ci trovava il sole e scendevamo insieme tutti e due felici a bere un buon caffé… .. pittore vuol dire poco da mangiare ma lei non pianse mai La Bohème significava Felicità

(estratto La Boheme 1965 © Charles Aznavour  | video)

Il momento dell’innamoramento…

she charles_aznavour-she_s_2

“…Lei, forse sarà la prima che, io non potrò dimenticar … Lei, la schiavitù la libertà, il dubbio la serenità preludio a giorni luminosi oppure bui…lei, sarà lo specchio dove io, rifletterò progetti e idee il fine ultimo che avrò, d’ora in poi…

… Lei, così importante così unica, dopo la lunga solitudine, intransigente e imprevedibile, lei, forse l’amore troppo atteso che, dall’ombra del passato torna a me, per starmi accanto fino a che vivrò…”

(estratto She  © Charles Aznavour | video)

La gelosia e l’abbandono…

charles-aznavour-ed io tra di voi -barclay-2

“…lui di nascosto osserva te, tu sei nervosa vicino a me, lui accarezza lo sguardo tuo, tu ti abbandoni al gioco suo…ed io tra di voi, se non parlo mai ho visto già tutto quanto…ed io tra di voi capisco che ormai la fine di tutto è qui …

…se non parlo mai ho gonfio di pianto il cuore ed io tra di voi da solo vivrò la pena che cresce in me…

(estratto Ed io tra di voi 1966 Et Moi Dans Mon Coin © Charles Aznavour | video)

Il ricordo, alla fine di un Amore…

COM'E' TRISTE VENEZIA Charles AZNAVOUR

Com’è triste Venezia soltanto un anno dopo…. se non si ama più… com’è triste Venezia se nella barca c’è soltanto un gondoliere che guarda verso di te e non ti chiede niente perché negli occhi tuoi e dentro la tua mente c’è solamente lei…… i musei e le chiese si aprono per noi ma non lo sanno che ormai tu non ci sei più..addio gabbiani in volo che un giorno salutaste due punti neri al suolo…

(estratto Com’è triste Venezia 1964  © Charles Aznavour | video)

Nous irons a Verone 1973 © Charles Azanvour

C.Azanvaour nous irosn a verone

 

 

video

 

 

 

Biografia

In Italia, inoltre, per quasi tutte le versioni italiane delle sue canzoni ha collaborato con  il grande autore e paroliere Giorgio Calabrese, recentemente scomparso.

All’estero le sue canzoni sono state spesso reinterpretate da numerosi artisti come Elton John, Bob Dylan, Sting, Placido Domingo, Céline Dion, Julio Iglesias, Edith Piaf, Liza Minnelli, Sammy Davis Jr, Ray Charles, Elvis Costello e moltissimi altri.

Il suo impegno come cantautore non gli impedisce di battersi da sempre per la causa armena, con un’intensa attività diplomatica che gli è valsa la nomina di Ambasciatore d’Armenia in Svizzera.

C.Aznavour concerto Verona 2016

CONCERTO

14 Settembre 2016 ore 21,00

VERONA Arena Piazza Bra, 1

Organizzazione: Show Bees, Eventi e Intersuoni BMU in collaborazione con Patrick Shart, Alain Boyaci e Moonlight Productions

BIGLIETTI:

Poltronissima Gold € 160,00 + diritti di prevendita

Poltronissima € 130,00 + diritti di prevendita

Poltrona € 90,00 + diritti di prevendita

Gradinata numerata € 65,00 + diritti di prevendita

Gradinata laterale numerata € 65,00 + diritti di prevendita

Gradinata non numerata € 40,00 + diritti di prevendita

Charles Aznavour

 

Link

Charles Aznavour

APA Association Aznavour pour l’Armenie

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...